Il Metropoliz

Il Metropoliz è l’ex salumificio Fiorucci sito in via Prenestina 913 a Roma. Una fabbrica dismessa che si sviluppa su una vasta area nel quartiere di Tor Sapienza in cui coabitano circa duecento persone provenienti da diverse regioni del mondo: Perù, Santo Domingo, Marocco, Tunisia, Eritrea, Sudan, Ucraina, Polonia, Romania e Italia.

Il luogo è una grande architettura industriale che fino a pochi anni fa ospitava il ciclo di produzione di affettati e insaccati, oggi trasferitosi a Pomezia. La fabbrica è stata occupata nel marzo del 2009 dai Blocchi Precari Metropolitani, un’organizzazione che a Roma opera attivamente per rispondere al problema dell’emergenza abitativa, in collaborazione con Popica Onlus che si occupa della scolarizzazione dei bambini rom.

lunalpopolo

Il Metropoliz vuole essere un esempio di integrazione, recupero, autogestione e sperimentazione di una nuova convivenza urbana. La sua occupazione, infatti, ha rappresentato non soltanto una soluzioni abitativa per le molte famiglie che ci vivono, ma anche l’inizio di una esperienza multiculturale inedita, che ha come ambizione quella di restituire alla città uno spazio pubblico.

Dal 2009 è cominciata una collaborazione tra Metropoliz e il Gruppo di Ricerca “Pidgin City” dell’Università di Roma Tre, attraverso i due workshop “Metropoliz Stazione Rom/A” del dicembre 2009 e “Città Meticcia” del novembre 2010, in cui sono stati fatti interventi di auto recupero e di interazione creativa per la trasformazione degli spazi comuni (http://espaciopidgin.blogspot.comhttp://pidgincity.blogspot.com).

In collaborazione con alcune associazioni del quartiere di Tor Sapienza e l’Università è stato inoltre avviato un percorso di avvicinamento tra gli abitanti della fabbrica e gli abitanti del quartiere, attraverso un processo partecipativo e azioni creative, come in occasione del “Carnevale di Tor Sapienza.